Quando si avvicina la fine dell’anno e inizia quello nuovo, mi sento sempre piena di energia e di buoni propositi.

Sono sicura che non capita solo a me di desiderare, con l’inizio del nuovo anno, un cambiamento in positivo, di credere che tutto sia possibile e di stilare, immancabilmente, una lista di buoni propositi.

Purtroppo ho scoperto che già entro la terza settimana di gennaio il 65% delle persone ha già abbandonato i buoni propositi, ed entro la fine di febbraio il 95% delle persone non ha cambiato alcuna abitudine per perseguirli. (Sicuramente dovrei citarvi la fonte da cui ho ricavato questi dati, ma è un appunto che ho preso su un foglietto volante senza segnarmi la provenienza, quindi vi chiedo scusa).

Perciò quest’anno, invece di scrivere una lunga lista che puntualmente avrei abbandonato, ho scelto solamente tre obiettivi da trasformare in abitudini che potranno cambiare la qualità della mia vita e della mia pelle.

Buoni propositi per la cura della pelle baqueen

 

Ecco qui la mia lista:

1 Diminuire il consumo di zucchero

Un consumo eccessivo di zucchero danneggia la pelle causando invecchiamento precoce, rughe, imperfezioni e pelle opaca. Non riesco a fare a meno di dolcetti, cioccolatini, biscotti, e dopo le feste ce ne sono ancora un bel po’ in giro per casa quindi partirò da un obiettivo più piccolo e sostenibile

Azioni concrete: niente zucchero nel caffè e nelle tisane. Lo diminuirò gradualmente fino a non sentirne più la mancanza.

2 Crema corpo anche d’inverno

Eseguo la mia skincare routine coreana con diligenza, tutti i giorni, mattina e sera. Ma per quanto riguarda il corpo, non ho altrettanta costanza e soprattutto pazienza, di spalmarmi la crema idratante, in particolar modo quando fa freddo.

Azioni concrete: una volta a settimana, dopo la doccia, spalmerò la crema corpo, mentre per le altre volte continuerò con l’olio secco, molto più pratico e veloce.

3 Andare a dormire entro mezzanotte

Sono un animale notturno e credo che questo sarà il proposito più difficile da mantenere, ma mi impegnerò per riuscirci almeno per buona parte della settimana. Al mattino, quindi, conto di avere non solo una pelle più distesa e senza occhiaie, ma soprattutto di essere meno stanca e più produttiva.

Azioni concrete: impostare una sveglia quotidiana che mi ricorda che è ora di andare a riposare.

Questi sono i miei buoni propositi per l’anno nuovo. Anche voi avete stilato la vostra lista? Se vi va, raccontatemi i vostri obiettivi nei commenti qui sotto e buon 2020 a tutti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *